Tipo mappale per riguardanti costruzioni non abitabili o agibili e comunque di fatto non utilizzabili

Ciao a tutti,
volevo avere un confronto con voi sulla presentazione di un tipo mappale riguardante un immobile di fatto attualmente non più agibile e predisporlo come viene indicato nella crcoalre 44/E, al punto 10.4 ( pagina 13 della circolare).
La circolare dice che devo rendere questa nuova dichiarazione, per giustificare l’utilizzo della modalità semplificata di denuncia (semplificata sta per TM in deroga? non penso…);
dopo aver selezionato il tasto di conferma (che io non ho trovato), verrà aggiunta nella relazione strutturata, la relativa dichiarazione.

Come faccio a fare apparire la finestra di Fig. 8?

Siccome io devo portare al NCEU un vecchio fabbricato (attualmente in visura ho una porzione di Fabbricato Rurale) oramai parzialemnte demolito (infatti a a fine accatastamento sarà un fabbricato collabente ovviamente non agibile).
Ovviamente penso di ricadere nel caso descitto qui sopra.
Ho predisposto il tipo come conferma di mappa, ma non sono risucito a trovare il modo di fare apparire quella finestra di Fig.8 come evidenziato dalla circolare.
A questo punto porterò al NCEU solo il subalterno del mio cliente con Tipo mappale di modesta entità senza geometria e senza estratto, allegando al tipo mappale l’autocertificazione sull’assenza degli impianti a firma del proprietario.
Volevo essere corretto e far apparire in relazione strutturata la dichiarazione ma non ci sono riuscito.
Vorrei un vostro parere sperando di essermi spiegato.
Spero sia un caso utile anche per tutti gli altri colleghi.
grazie e buon lavoro
Federico

La dichiarazione non compare nell’elenco delle dichiarazioni strutturate, tuttavia nella circolare 44E essa è stata introdotta. All’epoca nel pregeo c’era la possibilità di potere scegliere la categoria di documento, se ordinario o se semplificato. Oggi viene riconosciuto dal sistema qualora nelle righe 8 si inserisca le coordinate selezionando tipi di modesta entita’. Solo in questo modo si può attivare la dichiarazione, sempre che essa sia ricompresa nelle dichiarazioni strutturate. Non mi è mai capitato, tuttavia al momento la vedo come unica possibilità, sempre che non si attivi la dichiarazione errata, ossia quella riferita ai fabbr. con sup. inferiore a 20 mq. Se non si attiva credo tu possa andare avanti, inserendo la dichiarazione obbligatoria nella relazione tecnica comune. Prova e informaci.

Grazie Giampalo per la celere risposta, ma siccome il mio tipo mappale non ha geometrie, essendo una conferma di mappa, mi sa che quella finestra non si attiva.
In questi giorni mi arriva l’estratto e proverò a redigere il tipo (senza quella dichiarazione), allego l’autocertificazione sull’inesistenza degli impianti a firma del proprietario e poi lo presento.
Vediamo come va…
grazie

Ciao Federico,
da quello che ho letto non ho capito se il tipo che devi eseguire prevede l’inserimento di una geometria, in queto caso utilizzi “TM” tipo mappale per variazione, se invece non sono presenti geometrie devi usare “CM” tipo mappale per conferma di mappa.
A seconda della tipologia ti si dovrebbero attivare le relative dichiarazioni possibili sulla relazione strutturata, se devi precisare altro lo scrivi nella relazione tecnica.
Tienici aggiornati.
un saluto

Ciao Sergio, grazie della risposta.
Il mio tipo non prevede geometria e quindi ho usato la conferma di mappa, ma la finestra citata nella famosa Fig. 8 della cercilare 44/E non c’è stato verso di farla uscire…
Comunque ho scritto tutto nella relazione tecnica ed ho inviato. Il tipo mi è stato approvato in automatico ed ora sto aspettando il secondo originale.
Vi faccio sapere.
Grazie e buone misure a tutti!!!

Non ho capito l’importanza del Secondo originale. Io li ho scaricati tutti , dopo la lezione di martedì scorso, quelli possibili (dal 2013…) ma mi sembrano uguali …

Il secondo originale è solo la “ricevuta” che dimostra che il tipo è stato vistato dal tecnico ed ha approvato definitivamente il Tipo. Fino a quando non ottieni il secondo originale, il tipo è passibile di sospensione da parte del tecnico del catasto. Soprattutto se invii magari il docfa in seguito ad un tipo approvato in automatico, non ti approvano il docfa fino a quando non ottieni il secondo originale.