Test

buongiorno a tutti, ho appena terminato con esito favorevole il test, quindi inviato e stampato.
quando trovo il report nella mia finestra personale per capire le risposte errate ?

[quote=“Vittorio Menzato 1”]buongiorno a tutti, ho appena terminato con esito favorevole il test, quindi inviato e stampato.
quando trovo il report nella mia finestra personale per capire le risposte errate ?[/quote]

anche io terminato il test con esito positivo e sono riuscito a vedere il report cliccando su “richiesta report” e mi ha indicato gli argomenti interessati alle risposte sbagliate che avevo dato.
le risposte esatte, per quello che ricordo, verranno fuori al termine dei 14 giorni disponibili per tentare il test (per i geometri)

il mio appunto va al fatto che, le domande sono uscite tutte insieme e non come presentato nel test della lezione 0; inoltre non ti presenta il riepilogo come indicato nel test della lezione 0 ma invia direttamente le risposte…per cui chi volesse salvare le risposte date faccia prima copia e incolla.

INFATTI IO NON SONO RIUSCITO A STAMPARE LE DOMANDE/RISPOSTE PROPRIO PER IL FATTO CHE HO INVIATO CREDENDO USCISSE IL RIEPILOGO ED INVECE NO. QUINDI DAL REPORT NON POSSO AVERE UN RISCONTRO DELLE RISPOSTE ERRATE

Bungiorno
Confermo che il test non è proposto come indicato nella lezione “0”. Inoltre il copia e incolla non tiene conto della scelta fatta e pertanto è necessario trascrivere le risposte date sulla carta o sul formato word.
Per sicurezza ho fatto degli screenshot ed ho ricostruito il tutto.
L’invio pertanto corrisponde al completamento del test senza la possibilità di rivedere tutte le domande e verificare il tutto.
Soprattutto non è presente la casella “DA REVISIONARE” con la possibilità di lasciare qualche domanda da controllare prima dell’invio.
Spero si possano effettuare i prossimi test come indicato nella lezione “0” che mi sembrava molto comoda.

Ciao a tutti,
sì, in effetti per una questione tecnica abbiamo dovuto compilare questo primo test in una pagina unica con tutte le domande in sequenza, ci scusiamo per l’inconveniente e cercheremo di tornare alla modalità di una domanda alla volta nei prossimi test. Avete quindi ragione nel dire che per salvarsi le domande/risposte è necessario fare il copia/incolla dell’intera pagina su altro software (esempio gestore testi come Word o simili) prima di cliccare il bottone di invio finale.
Gianni

Salve a tutti ho fatto il test risultato ok 90% ho dovuto riportare le mie risposte sul testo incollato su blocco note perché non erano visibili, il report mi ha indicato gli argomenti errati, mi pare che le domande a volte non sono molto chiare, io per esempio non ho compreso il senso di quella riguardante la selezione ad oggetti, speriamo in seguito cui siano miglioramenti.

A me è andata di lusso…80% risposte positive (minimo per passare), a mio avviso avevo sottovalutato il tutto ma devo dire che non è il solito test facile facile…al prossimo riguarderò le slide prima di farlo.
Buon lavoro a tutti

Concordo con il Collega. Il testo di alcune domande si presta a diverse interpretazioni, per cui la scelta tra le risposte (almeno due sulle quattro proposte) può essere travisata, inducendo all’errore. Il mio 85% sul test non mi soddisfa.

Salve a tutti.
Ho sostenuto e superato il primo esame con 85% al primo tentativo, ma anche a me sembra ci fossero delle domande con diverse interpretazioni e pure domande su argomenti non trattati nella lezione (tipo la domanda sulla Clash Detenction, o forse mi è passata durante il webinar???).
Diciamo che se già al primo test, che riguardava argomenti descrittivi e generali sul programma, siamo vicini ai limiti della bocciatura quando entreremo nel vivo… sarà una strage ???

Buongiorno,
Le posso garantire che ho fatto le domande con onestà cioè sapendo esattamente che le risposte, ad esempio quella sulla clash detection, si possono trovare nelle slide o che comunque se ne è parlato durante l’incontro. Inoltre se avesse perso parte della lezione può sempre riguardare la registrazione. Detto questo se alcune domande le sembrano ambigue me ne scuso…

Concordo con il Collega. Il testo di alcune domande si presta a diverse interpretazioni, per cui la scelta tra le risposte (almeno due sulle quattro proposte) può essere travisata, inducendo all’errore. Il mio 85% sul test non mi soddisfa.[/quote]

Test passato al pelo. Concordo anch’io con questo post.

Salve , a me il test è andato bene, direi che le domande erano mediamente difficili. ho da poco fatto l’altro corso sulle riconfinazioni e mi è servito di esperienza per superare i test tenere visibili le slide della lezione su di un monitor e le domande sull’altro, le risposte sono quasi sempre chiaramente esplicitate nelle slide . Certo che come per il cad , per imparare l’uso di sketcup bisogna PRATICARLO .

Buonasera, concordo con gli altri.
Il test sembra quello della patente, ovvero le risposte hanno un’interpretazione “ambigua” e sembrano essere molto simili. Peraltro uso sketchup da anni (autodidatta) e la prima volta che ho fatto il test ho fatto 65%…
Ancora mi sfugge la domanda della selezione oggetti…
A martedì.

Ciao a tutti,
sono Gianni Rossi, uno dei responsabili della piattaforma di questi corsi online organizzati dal Collegio dei Geometri di Padova. Ma essendo a mia volta anche docente di alcuni corsi (materie topografiche), desidero scrivere alcune note riguardo alla formulazione dei test sulla base delle considerazioni espresse nei vostri post qui sopra. Naturalmente quello che vi scrivo è la mia personale visione della questione, ma inviterò il docente Marco Chiarello ad esprimere anche la sua opinione.
Allora, comincio col dire che i test sono previsti dal regolamento del CNGGL per la formazione a distanza (online), il quale impone che non siano “banali”, pena l’annullamento del corso e dei crediti maturati. Tenete anche presente che il CNGGL ha la prerogativa di far iscrivere al corso in incognita un suo delegato per verificare sia la qualità delle lezioni, sia la “non-banalità” dei test. E la mia sensazione è che questo delegato ci sia anche in questo corso.
Non avete idea di quanto sia difficile per un docente scrivere i test cercando di fare in modo che non siano né “banali” né troppo difficili da superare; provo a spiegarvelo di seguito.
Si devono compilare minimo 20 domande e dare per ciascuna domanda fino a 4 risposte. Le domande non è difficile trovarle perché i contenuti di una lezione sono sufficientemente ampi. Per le risposte invece la cosa si complica (attenzione, sempre perché il test non sia banale, altrimenti sarebbe tutto più semplice).
Vi spiego, la risposta corretta è facile da scrivere, così come non è difficile metterne una palesemente sbagliata. Il problema sono le altre due (quando se ne devono compilare 4) che, per non rendere banale il test, devono sembrare giuste ma in realtà sono sbagliate. E qui è evidente che, come dite voi, queste risposte possono sembrare “ambigue”. Ma è proprio questa ambiguità a non rendere banale il test perché se, viceversa, tutte le risposte errate apparissero tali già ad una prima lettura, il test cadrebbe nella banalità (vietata dal regolamento CNGGL).
Vi riporto nella tabelle qui sotto i risultati di chi ha già sostenuto il test della lezione n. 1, anche se molti di quelli che lo hanno fallito dispongono ancora del 2° tentativo. La colonna “% iscritti” riporta la percentuale di iscritti che ha ottenuto il punteggio della prima colonna, mentre la terza colonna riporta il tempo medio (mm:ss) impiegato da tali iscritti per completare il test.


Come vedete, il 77.5% lo ha superato e il 22.5 lo ha fallito. Di questi ultimi, tuttavia, il 9.2% lo ha fallito per una solo domanda (5%) ed è quindi molto probabile che, ristudiandosi le slide o la lezione registrata, riusciranno a superarlo, portando la percentuale di chi supera il test all’87%. Non è detto che nemmeno chi ha sbagliato più domande non riesca a superarlo al 2° tentativo, portando così la soglia al 90% o oltre (che infatti è stata la percentuale di superamento di tutti e 3 i corsi online finora svolti). Credo quindi che con questi numeri, non si possa certo dire che il test sia troppo difficile.
Poi va fatta una riflessione anche sul tempo impiegato che, come vedete, è praticamente sempre inferiore o uguale alla metà dei 60 minuti concessi. Questo significa, per chi il test lo fallisce, che la durata non viene sfruttata adeguatamente, ad esempio andando a rivedere la lezione o le slide.
Infine vale sempre la pena di ricordare che, per questa tipologia di corsi, il fallimento del test comporta quale unica perdita quella di n. 1 credito formativo, mentre si maturano comunque i 2 crediti della lezione. Diverso sarebbe il discorso se fosse un corso FADQ dove, se fallisci già il primo test succede che “per te miss Italia finisce”, non so se mi spiego.
Spero di non avervi annoiato con le riflessioni di cui sopra e vi auguro un buon proseguimento del corso.

Gianni Rossi

Io il test purtroppo l’ho fallito in entrambe i tentativi (70% tutti e due i test), e vi assicuro che ho riguardato il video più volte e anche durante l’esecuzione del test.
Ritengo che le domande inserite nel test debbano essere oggetto di maggior specifiche da parte del relatore (vedasi clash detection - con quale prospettiva si attraversano oggetti - modelli parametrici/moduli dinamici - ecc…) poichè a me sono sembrate trattate in modo superficiale e discorsivo, senza soffermarsi sull’importanza che invece rivestono nei test.
Grazie.

Salve io invece non ho superato ill test e per me che non ho la conocscenza del programma mi è risultato molto difficile anche rivedendo il file della lezione. Alcune domande come avete dette sono ambigue e alcune non hanno riguardato gli argomenti trattati. L’unica cosa che non ho fatto è copiare le domande. Speriamo che i prossimi sono più facile altrimenti non otterrò nessun credito!!!

Sul test c’era una domanda sulla selezione degli elementi collegati… ma la definizione di elementi “collegati” sulle dispense non c’è…???

me lo aspettavo più semplice ma questo non è un problema, il fatto è che ho trovato difficoltà a rispondere a domande che, usando il programma o a parole sarei riuscito a spiegare, ma le risposte multiple mi hanno confuso, non le ho trovate chiare, e per altro di alcune non ricordavo nemmeno fossero state trattate, probabilmente mi sono sfuggite… cmq superato…

Buongiorno
come risposto ad altra domanda simile, sono pienamente d’accordo!

Ho trovato anch’io poco univoca la formulazione di 3-4 domande.