Riconfinazione nè da impianto, nè da frazionamento

Buonasera, in riferimento al tema in oggetto e al webinar, chiedo: nel caso im cui il limite oggetto di verifica di confine non è rappresentato nella mappa di impianto e dalle visure storiche non si evince alcun frazionamento ma vien riportatala dicitura: “da impianto meccanografico”, dove posso ricercare l’origine di quella dividente? Quale sarebbe il documento da ricercare? grazie.

Ciao, penso ti converrebbe spingerti oltre il meccanografico, con una consultazione “cartacea” degli elenchi ed eventualmente, poi, possono fare una ricerca dei microfilm (mi pare si chiamassero così).
Se non trovi nulla…in estrema ipotesi, non resterà che riconfinare su mappa (ovviamente non quella di visura), ma su questo argomento qua c’è gente che ne sa mooolto più di me!

Ah, consultazioni cartacee che si potranno fare alla riapertura degli uffici, ovviamente adesso siamo ancora “legati alla catena”. Un saluto.

Ciao Filippo,
Ti ha risposto in modo corretto Mirko, sicuramente se la linea di confine non è riportata in mappa di impianto lo stesso non è un confine di impianto.
La vissuta storica ti dice solo che il confine stesso è stato originato prima del meccanografico cioè prima del 1980/1985, dipende da quando lo hanno attivato gli uffici.
Per andare indietro devi fare come ti ha detto correttamente Mirko .
Se poi non trovi nulla cerca la mappa di visura più vecchia in cui compare il confine, ma ricordati di esserne sicuro, altrimenti ti esponi a brutte figure.
Un saluto

Grazie per le risposte.

Puoi per cortesia spiegarmi di quali elenchi si tratta?

Si tratta di libretti, distinti per comune, dove venivano annotate le derivate dei vari frazionamenti con riportato a fianco il nr. della nota o del Tipo.
Potrei sbagliarmi, ma mi pare si chiamassero “mazzette” (anche se il termine non è adatto ad un pubblico ufficio…).
Con la visura storica e quella ricerca, penso sia ancora possibile chiedere che consultino i microfilm per vedere i vecchi numeri di partita e reperire il Tipo.

Naturalmente, io ti parlo per Padova, ma mi pare siamo della stessa provincia!
Un saluto.

Grazie Mirko per le informazioni chiare.
Si siamo a Padova.

Purtroppo in questo periodo, dalle ultime informazioni dell’Agenzia delle Entrate, i frazionamenti si possono ordinare (a scatola chiusa, senza visionarli in anteprima), pagando in anticipo. Te li inviano a casa per posta. Per le mazzette e i microfilm, secondo me siamo fermi. I tecnici lavorano in smart working.