Nuovo PREGEO 10.6.1

il nuovo PREGEO non mi permette di inserire due fabbricati con medesimo numero di particella (nel mio caso sono due palazzine distinte che hanno un unico interrato che è sia al di sotto delle due palazzine che al di sotto del terreno che fuori terra le divide), a qualcuno è già capitato nel testare PREGEO? avete già trovato una soluzione? Grazie.

ho testato il nuovo pregeo gia’ all’inizio dell’anno, per un caso simile al tuo e non ho avuto problemi, anche se all’inizio ho dovuto faticare essendo la procedura nuova. Il problema era nato proprio nelle righe 7 affrontate oggi. Addirittura avevo redatto il pregeo nella vecchia versione e sister lo rifiutava a causa dei manufatti che non avevano il codice col segno positivo a fianco.

Ringrazio, avevo immaginato fossero le righe 7. Saluti. Nicolas.

Vorrei chiedere ai relatori di ieri di testare se un libretto già approvato dopo un verifica del tipo da parte dell’agenzia hanno riscontrato un errore su un PF che dopo mio controllo ho constatato che avevano ragione quindi ho predisposto un atto di rettifica. utilizzando il libretto già presente in pregeo approvato non sono riuscito ad andare nelle categorie speciali e poter dare atto di rettifica. La mia difficoltà è che io lavoro con MAC e quindi ho dovuto interpellare un collega che mi ha modificato il libretto e poi l’ho ricaricato. Quindi attualmente il pregeo non prevede queste eventualità. Altro punto quando abbiamo un contorno di fabbricato con sia linee nere che rosse ( ampliamenti ) i codici di richiamo della particella originaria vanno scritte nella prima riga o nell’ultima.

Ciao Nicolas,
ti ha già risposto correttamente Giampaolo,
comunque nella prossima lezione ho inserito il caso con più fabbricati.

Ciao Gianni,
in effetti ho provato anche io a modificare la linea “0” del libretto per eseguire una rettifica, come previsto dalla circ. 1/2012, ma non da la possibilità di eseguire la variazione del libretto.
Premesso che non mi è mai successo di dover rettificare un atto, nel mio programma di topografica mi fa variare la tipologia senza problemi, Pregeo invece non lo consente.
Ho quindi provato ad aggirare il problema esportando in dat il tipo, inserendo poi con l’editor la riga di tipo 9 corretta con TR e le righe 6 descrittive + la riga con misura da modificare, ho tolto il censuario e mi ha caricato il tipo e quindi mi consente di lavrarlo, attiva la relazione strutturata ecc…
Certo è che non è il modo migliore.
Mi è venuto in mente che forse bisogna utilizzare il tipo da oro rilasciato, richiedendo in Sister il tipo a rettifica con la procedura vista la scorsa lezione.
Se riesci prova e poi facci sapere.
un saluto
un saluto

Ciao a tutti, vorrei fare una domanda circa la seconda lezione su Pregeo 10.6.1
Negli esempi che avete mostrato, ho visto che nella compilazione delle righe 7 non c’è mai l’inserimento nel libretto della riga con suffisso “-”, che identifica il contorno chiuso da detrarre ad una particella madre. Ne deduco che Pregeo la inserisca in automatico nell’estratto di mappa aggiornato. E’ così o sto dicendo una cavolata e va inserita manualmente insieme alle righe 7 del libretto delle misure?

Ciao Fabio,
se guardi le slide dei casi C e D vedi gli estratti di libretto con le righe 7 dove trovi anche la riga con il suffisso “-”. Ti confermo che sei sempre tu che devi inserirlo, così come tutti gli altri suffissi, Pregeo non lo fa in automatico (magari!). L’unico suffisso che al momento non si riesce ad inserire direttamente sul libretto e che devi inserire esternamente da un editor di testi è il “+ -”, ma è solo per un bug del programma.

Caso C:

Caso D: