Info generali PREGEO

Buongiorno a tutti, volevo chiedere anche informazioni:

  1. Nel modello censuario, nel caso si rilevi interamente una particella bisogna indicare la superficie effettivamente rilevata oppure quella ricavata a seguito dell’adattamento?
  2. Nel caso si sbagli a compilare le righe 7 nel PREGEO oppure si indichi una particella con SN anziché SR e venga comunque approvato in automatico, l’AdE può annullare l’atto di aggiornamento…? Eventualmente qual’è il termine massimo che ha l’ AdE per fare controlli…?
  3. Nel caso “H”, trattato nella seconda lezione, i vertici della particella AAA sono tutti rilevati. Nella riga 7, non si dovrebbero indicare i riferimenti della particella (AAA)…? oppure quello di considerarlo “perimetro aperto” avendo una linea nera, potrebbe essere un “trucco” per non trattarla come SR…?
    Sempre nel caso “H”, se le linee dividenti le considero come semplici linee distinte, senza creare il perimetro delle particelle, potrebbero esserci problemi…? Prima del “lockdown” ho fatto un frazionamento così ed è stato accettato, per il momento.

Grazie in anticipo a chi potrà rispondermi.

Buona giornata

Buongiorno Franco!

  1. quella rilevata.
  2. può annullare, ma poi è il sistema stesso che se fai un contorno chiuso ti segnala che c’è qualcosa che non va anche in riga 7!!! aspetta il secondo originale sempre ne è prova di controllo.(e poi siamo umani è può scappare sempre qualcosa ma non è implicito che tu abbia operato correttamente quindi non va rifatto per altri tipi, anzi se hai fatto qualcosa di non corretto che è passato per svista devi deontologicamente ripresentare il tipo tu ed essere corretto a mio parere. )
  3. se il confine non è materializzato (parte nera)non sei obbligato a riconfinare se la sup. In atti è SN e non ti è
    stato dato l’incarico anche per part.<2000mq quindi puoi evitare il contorno e fare “nuove linee dividenti”.
    P.s. ricordalo di scriverlo in relazione perché non si attiva in quella strutturata per ora.
    Le nuove linee (rosse) le puoi considerare distinte se non costituiscono o formano un perimetro a se (particella) e chiuso.
    Altrimenti i contorni e SR che senso hanno di esistere…??
    Poi che tu lo abbia fatto se ho capito bene ed è stato accettato…forse non è stato notato a posteriori???..il sistema “beve” occhio…ma poi…son c…i! Se io ho un rettangolo con quattro linee rosse e faccio quattro nuove linee dividenti a mio parere non faccio un operazione corretta e per quanto mi riguarda non la posso fare.
    Ciao

Ok, grazie mille per la risposta. Ma c’è una normativa che preveda una prescrizione dei termini per poter collaudare un atto di aggiornamento…?

Per quanto ne so NO! Dopo 10 anni però molte cose come sai si prescrivono ma si entra in argomento legale di cui non mi espongo in quanto non sono un legale. Normalmente vedo, che vanno indietro 5 anni ma è “un vedere” e non una regola o norma!
Ciao corrado

Ok, grazie mille.
Per quanto riguarda il “mio caso” sopra indicato, nel quale avevo fatto un TF non indicando in riga 7 il perimetro della nuova particella, il referente del CT di zona, mi ha detto che non è necessario il tipo a rettifica in quanto la sup. cartografia e quella riportata nel modello censuario è nella tolleranza.
Buona giornata