CFP da praticanti

Buongiorno avrei necessità di avere informazioni circa le modalità per il riconoscimento dei CPF relativi ai praticanti: un giovane geometra che frequenta il mio studio è iscritto nell’apposito registro dal 14/01/2019; l’accreditamento è automatico al termine del biennio? Occorre presentare istanza al Collegio di appartenenza?
Ringraziando anticipatamente porgo cordiali saluti
Andrea Zonino

Ciao Andrea,
i praticanti non hanno alcun obbligo di maturare i CFP, l’onere della formazione continua scatta all’atto dell’iscrizione all’Albo dei Geometri Liberi Professionisti, non prima.

Scusatemi, non mi sono spiegato bene. Al professionista che ha in carico un praticante credo che possano essere riconosciuti dei crediti. Chiedevo quali fossero le procedure e la tempistica per il relativo accreditamento.
Grazie
Andrea

Ciao Andrea, scusami tu perché avrei potuto dedurre che ti riferifi a te e non al tirocinante.
Allora, qui da noi al Collegio di Padova funziona come ti sto per descrivere, ma penso che sia lo stesso anche per gli altri Collegi. Al termine del tirocinio il praticante presenta al Collegio la richiesta di rilascio del “Certificato di fine praticantato”. Questo certificato lo rilascia il Consiglio del Collegio e serve sia al praticante che a te. Al praticante serve per proseguire con i successivi passaggi per l’iscrizione all’Albo. A te serve per proprio per ottenere i CFP facendo quanto segue: devi entrare nella tua pagina personale del portale SINF della Formazione Continua del CNGeGL e inserire il Certificato nella sezione “Nuove proposte formative”. A quel punto il SINF ti eroga i CFP.